Che cos’è il bikepacking?

Parliamo in questo articolo di bikepacking, disciplina giovane ed affascinante che sta riscuotendo notevole successo fra i biker di tutte le età. La manifestazione di bikepacking più famosa al mondo è il Tour Divide che si svolge negli USA. In Italia è stata recentemente svolta la prima manifestazione del genere con la prima edizione del Tuscany Trail.

Bicicletta Specialized Sequoia Elite attrezzata con borse Specialized Burra Burra

Che cos’è il bikepacking?

La parola bikepacking si riferisce al viaggiare in bicicletta senza però utilizzare i portapacchi necessari invece per praticare cicloturismo.
Si viaggia leggeri, si solcano torrenti, ci si diverte su percorsi sterrati respirando i profumi del bosco per poi piantare la tenda lontano dalla civiltà, ma anche si possono anche percorrere strade asfaltate che sembrano non finire mai per poi fermarsi in albergo o a mangiare in trattoria.
Il bikepacking è praticabile da chiunque ami pedalare, sono sufficienti una bicicletta, l’equipaggiamento di sopravvivenza che può essere inserito nelle borse dedicate e la voglia di partire per una vera avventura.

Quale viaggio in bikepacking?

Da una due giorni di bicicletta sui sentieri dei monti dietro casa, al viaggio in bici di una vita, il bikepacking può essere programmato da chiunque ami la bicicletta e l’avventura.
Si può scegliere di partire da casa o, in alternativa, di raggiungere il luogo d’inizio con un qualsiasi altro mezzo, pedalare per un giorno o per una settimana organizzandosi per essere indipendente o scegliere di appoggiarsi a strutture per ristorarsi e dormire.

Equipaggiamento bikepacking

Borse Specialized Burra Burra
Il bikepacking si pratica con un tipo di equipaggiamento specifico che si differenzia da quello utilizzato per il cicloturismo con portapacchi e borse: l’attrezzatura non incide sulla sagoma della bicicletta in maniera orizzontale, ma solamente in verticale.
  • Borsa da manubrio

    E’ realizzata per essere applicata ad appositi attacchi posti sulla bici a livello del manubrio ed è, insieme a quella sottosella, parte dell’equipaggiamento tradizionale da bikepacking. E’ ideale per contenere sacco a pelo, maglietta di ricambio, pantaloni impermeabili o kway. La borsa da manubrio non va caricata eccessivamente, non richiede portapacchi anteriore e può avere una capacità massima di circa 20 litri.

    Specialized Burra Burra Drypack 13
  • Borsa da sottosella

    Specialized Burra Burra Stabilizer Seatpack 20

    E’ parte fondamentale dell’equipaggiamento per un viaggio in bikepacking. Si fissa con fascette e fibbie al sottosella della bicicletta e può raggiungere una capienza di 20 litri.

  • Borsa da telaio

    Specialized Burra Burra Framepack 5

    Questa tipologia di borsa dovrà essere fatta su misura poichè ogni bicicletta ha geometrie e telai differenti. Si può decidere di occupare l’intero spazio a disposizione sacrificando così la borraccia, oppure di occupare solo una parte del telaio. E’ indispensabile verificare, prima dell’acquisto. che sia compatibile con la due ruote. E’ una borsa che si presta al trasporto di oggetti più pesanti come cibo o il kit di riparazione e i vari attrezzi necessari al viaggio.

  • Borselli

    Bicicletta Specialized Sequoia Elite attrezzata con borse Specialized Burra Burra

    Se necessario si possono utilizzare tre altri piccoli borselli. Il primo e il secondo si possono aggiungere alla parte superiore del telaio per contenere piccole porzioni di cibo o oggetti da lasciare a portata di mano; il terzo è applicabile alla forcella anteriore e può rappresentare una risorsa in più per il trasporto di qualche accessorio piccolo, ma necessario.

  • Zaino

    Se lo spazio a disposizione non fosse abbastanza per contenere ciò che si vuole portare in viaggio con si può optare per l’utilizzo di uno zainetto avendo l’accortezza di non esagerare nel caricarlo perché il peso eccessivo potrebbe causare fastidi alla schiena.

Quale percorso scegliere

Il bikepacking è un modo di viaggiare in bicicletta che si presta particolarmente a trail fuoristrada o a percorrere lunghe distanze in tempi stretti. Può essere la scelta ideale per certe tipologie di avventure, ma inadatto ed inappropriato per altre. E’ indispensabile studiare bene il percorso e adattare ad ogni tipo di viaggio l’equipaggiamento adeguato.

Quanto costa viaggiare in bikepacking?

L’equipaggiamento specifico da bikepacking non è eccessivamente costoso. Non conviene comunque cercare il risparmio ad ogni costo. Le borse dovranno essere resistenti e possibilmente impermeabili. Una tenda ideale per praticare bikepacking deve essere piuttosto piccola e leggera. Viaggiare in bikepacking in piena autonomia richiede comunque un buon investimento iniziale, ma la soddisfazione di riuscirci è impareggiabile.

 

Presso il nostro punto trovate la nostra collaboratrice Francesca, grande appassionata ed esperta in bikepacking, che potrà consigliarvi in merito a qualunque questione riguardante questa affascinate attività su due ruote.

2 commenti su “Che cos’è il bikepacking?

Lascia un commento